/Poesie/Poesie d'autore/ Goethe
Cerca
Magicamente
storie e poesie



LA VIOLETTA


Una violetta stava sul prato
ignota e con il capo reclinato,
era una graziosa violetta.
Veniva una pastorella
il passo lieve, l'anima serena,
per la sua strada
giù per il prato, cantando.

Ah, pensa la violetta, vorrei tanto
essere il fiore più bello del creato,
ah, solo per un istante,
fino a che mi ha colto il mio amore
e mi ha stretto languida sul cuore!
Ah, soltanto, soltanto
per un breve quarto d'ora!

Ahimé, ahimé, venne la giovinetta
e non si diede cura della violetta,
anzi calpesta l'infelice.
Era lieta anche se cadeva e moriva:
se muoio, muoio tuttavia,
per causa sua, per causa sua,
qui ai suoi piedi almeno.


W. Goethe


Letto volte.

I più letti del mese

Il pensiero del giorno - “Ho scoperto che c’è della poesia nel cibo, mentre è scomparsa da...

Poesie -   La vita non si perde morendo; la vita si perde minuto dopo minuto, giorno trascinando...

Le mie poesie - Con il cuore La mente ha sempre  desideri, curiosità, e forza e...

^ Top