/Arte/Dipinti/ Classicismo
Cerca
Magicamente
storie e poesie




Amerling, Friedrich von - Ritrattista, nato il 14 aprile 1803 a Vienna, studiò in quell'Accademia, con Hubert Maurer, dal 1816 fino al 1824; poi, per breve tempo all'Accademia di Praga, con Joseph Bergler; si recò quindi a Londra, frequentando per quasi un anno Thomas Lawrence, il quale influì grandemente sul suo stile; ed infine, a Parigi lavorò con Horace Vernet.
Nel 1828 si fissò di nuovo a Vienna e divenne il ritrattista di quella aristocrazia; ma soggiornò anche in Italia (1831-32, 1836, 1840-43), sostando più lungamente a Roma, a Firenze e a Venezia; nel 1885 viaggiò la Grecia e l'Oriente. Morì a Vienna il 15 gennaio 1887.
Fu operosissimo.
Le migliori opere sue si conservano nella Galleria del XIX secolo a Vienna. Si dice dipingesse, durante la sua lunga esistenza, un migliaio di ritratti.
Alla Galleria degli Uffizî esiste il suo autoritratto
Friedrich-von-Amerling.

Letto volte.

I più letti del mese

Il pensiero del giorno - La buona notizia di San Valentino: l’epidemia della solitudine è un imbroglio...

Il pensiero del giorno - Milano sempre più capitale dello shopping di lusso. Tra le High Street internazionali, il...

In ricordo - C'era la neve, come oggi. E "c'era un grande candelabro con le braccia, che illuminava la...

^ Top