/Poesie/ Poesie d'autore
Cerca
Magicamente
storie e poesie

Nati il 17 agosto

Giovani che uccidono coetanei a calci e pugni nelle discoteche, uomini che ammazzano sorelle, le fanno a pezzi che infilano in cassonetti, femminicidi quasi ogni giorno, attentati terroristici e altri e mille brutture nella nostra via, come può sopravvivere un sentimenti poetico? Eppure...


Giosuè Carducci

Il 27 luglio del 1835 nacque Giosuè Carducci NOSTALGIA Là in Maremma ove fiorio La mia triste primavera, Là rivola il pensier mio Con i tuoni e la bufera: Là nel cielo librarmi La mia patria a riguardar, Poi co’l tuon vo’ sprofondarmi Tra quei colli ed...


Gabriele D'Annunzio

Il 12 marzo del 1863 nacque  Gabriele D'Annunzio  e il primo marzo del 1938 ci lasciava. Fu uno dei poeti e scrittori più importanti, famosi e amati della letteratura italiana “il Vate” Gabriele D’Annunzio.  O FALCE DI LUNA CALANTE O...


Preferisco il ridicolo...

Preferisco il ridicolo di scrivere poesie, al ridicolo di non scriverne Preferisco il cinema. Preferisco i gatti. Preferisco le querce sul fiume Warta. Preferisco Dickens a Dostoevskij. Preferisco me che vuol bene alla gente, a me che ama l’umanità. Preferisco avere sottomano ago e filo....


L’ODIO

L’ODIO Guardate com’è sempre efficiente come si mantiene in forma nel nostro secolo l’odio, con quanta facilità supera gli ostacoli come gli è facile avventarsi, agguantare. Non è come gli altri sentimenti, insieme più vecchio e più giovane...


Pioggia

Pioggia La pioggia ha un vago segreto di tenerezza una sonnolenza rassegnata e amabile, una musica umile si sveglia con lei e fa vibrare l'anima addormentata del paesaggio. È un bacio azzurro che riceve la Terra, il mito primitivo che si rinnova....


Novembre

NOVEMBRE Gemmea l'aria, il sole così chiaro  che tu ricerchi gli albicocchi in fiore,  e del prunalbo l'odorino amaro  senti nel cuore... Ma secco è il pruno, e le stecchite piante  di nere trame segnano il sereno,  e vuoto il cielo, e cavo al...


Luciano Erba

Luciano Erba Nato a Milano il 18 settembre 1922, dove ha sempre vissuto salvo brevi viaggi all’estero,si laurea alla Cattolica nel 1947 in lingua e letteratura francese e ne diventa docente e critico universitario; si è messo in luce come poeta negli anni Cinquanta. Partendo dalla...


Ferragosto

Ferragosto Filastrocca vola e va dal bambino rimasto in città. Chi va al mare ha vita serena e fa i castelli con la rena, chi va ai monti fa le scalate e prende la doccia alle cascate… E chi quattrini non ne ha? Solo, solo resta in città: si sdraia al sole sul marciapiede, se...


Noi opprimiamo la nostra natura

Noi opprimiamo la nostra natura Ma noi opprimiamo la nostra natura, affamati, Nutrendoci di pentimenti vuoti -Dio o destino nostri nemici. Siamo nati troppo tardi, non possiamo Trovare sollievo in un seme secco di papavero, Noi, che in un solo battito di tempo Costringiamo la gioia dell'amore...


Voce di Donna

Voce di Donna Io nacqui sposa di te soldato. So che a marce e a guerre lunghe stagioni ti divelgon da me. Curva sul focolare aduno bragi, sopra il tuo letto ho disteso un vessillo, ma se ti penso all’addiaccio piove sul mio corpo autunnale come su un bosco tagliato. Quando...


Perchè mancavi

Perchè mancavi Perché mancavi, nelle lunghe sere meditai la bestemmia insensata che il mondo era uno sbaglio di Dio, io uno sbaglio nel mondo. E quando, davanti alla morte, ho gridato di no da ogni fibra, che non avevo ancora finito, che troppo ancora dovevo fare, era perché mi...


Alì dagli Occhi Azzurri

Alì dagli Occhi Azzurri Alì dagli Occhi Azzurri uno dei tanti figli di figli, scenderà da Algeri, su navi a vela e a remi.Saranno con lui migliaia di uomini coi corpicini e gli occhi di poveri cani dei padri sulle barche varate nei Regni della Fame....


Victor Hugo

Il 26 febbraio del 1802 nacque a Besançon, Victor Hugo. E' stato un poeta, drammaturgo, saggista, scrittore, aforista, artista visivo, statista,  politico e attivista per i diritti umani francese, considerato il padre del Romanticismo in Francia. Morì il 22 maggio del...


Ogni anno a te grido

Ogni anno a te grido Ogni anno a te grido con palpito nuovo. Tu giungi: sorrido; tu parti: mi trovo due lacrime amare in più. Quest'anno...oh! quest'anno, la gioia vien teco: già l'odo, o m'inganno, quell'eco dell'eco;...


IL PELLEROSSA NEL PRESEPIO

IL PELLEROSSA NEL PRESEPIO Il pellerossa con le piume in testa e con l’ascia di guerra in pugno stretta, com’è finito tra le statuine del presepe, pastori e pecorine, e l’asinello, e i maghi sul cammello, e le stelle ben disposte, e la vecchina delle caldarroste? Non...


Pianeta degli alberi di natale

  Dove sono i bambini che non hanno l'albero di Natale con la neve d'argento, i lumini e i frutti di cioccolata? presto, presto adunata, si va sul Pianeta degli alberi di natale, io so dove sta. Che strano, beato Pianeta… Qui è Natale ogni giorno. Ma guardatevi...


Italo Calvino

L'inferno dei viventi L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà;  se ce n'è uno, è quello che è già qui,  l'inferno che abitiamo tutti i giorni,  che formiamo stando insieme.  Due modi ci sono per non soffrirne. Il...


La morte non è niente

La morte non è niente Sono solamente passato dall'altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;...


Antoine de Saint-Exupery

    Piccoli passi  Signore, insegnami l’arte dei piccoli passi. Non ti chiedo né miracoli né visioni ma solo la forza necessaria per questo giorno! Rendimi attento e inventivo per scegliere al momento giusto le conoscenze ed esperienze che mi toccano...


Altre poesie

I più letti del mese

Ricerche d'autore - Ho contato i miei anni Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da ora...

Poesie a tema - Poesie sulla speranza Strofe per musica I Dicono che la Speranza sia...

Eugenio Montale - Il 12 ottobre del 1492 è il giorno in cui Cristoforo Colombo mette piede sul suolo...

^ Top