/Riflessioni/ Il pensiero del giorno
Cerca
Magicamente
storie e poesie




Novembre quatto quatto è arrivato, cogliendo i nostri sensi di sorpresa.
Di colpo, come osservò tristemente il poeta inglese Thomas Hood due secoli fa,
non c’è “ombra né splendore, né farfalle né api, né frutti né fiori, né foglie né uccelli”.
Fuori steli grigio-argento rivelano un paesaggio famigliare striato di pretenziosità.
Dietro porte chiuse, ambrati fuochi ardenti gettano luce sul Reale.
Come una donna che ha trovato la sua autenticità, la bellezza di novembre irradia da dentro.




Tutto gela di nuovo,
tra i pini, i venti
mormorano una preghiera

Riel, poeta giapponese del XVIII secolo

Letto volte.

Pensiero del Giorno

I più letti del mese

Poesie - Non tutti sanno che Ezio Bosso, oltre ad essere un compositore, pianista e direttore...

Il pensiero del giorno - Alla fine successe. Fu all’inizio dell’anno 2020. Nonostante la cancellazione di...

Il pensiero del giorno - Ci si scandalizza oggi per questa strage di anziani, per questa poca cura dei corpi deboli...

^ Top