/Riflessioni/ Il pensiero del giorno
Cerca
Magicamente
storie e poesie
 

 


Ogni giorno che sia estate o inverno, primavera o autunno faccio un giretto nel mio piccolissimo giardino. Ovviamente mi occupa di più nella bella stagione, ma, ed è da non credere, uno sguardo, un’attenzione e perfino un tocco, li dedico ad ogni piantina, o arbusto o alberello. Quando poi appaiono i fiori, li guardo come piccoli figli nati per farmi felice. Anche i frutti dell’orticello non mancano di attenzioni, ma è più il mio compagno di vita che si occupa di loro.



Il prato…avremmo voluto un bel prato vellutato, tipo quelli inglesi, ma non è possibile qui. Un po’ perché siamo nel pavese e non nel Regno Unito, e un po’ perché la mia adorata Dolly vi corre sopra come una pazza ogni volta che passa qualcuno per la strada. O il prato o il cane. Abbiamo scelto il cane. Quando abbiamo deciso di spostarci da Milano per venire in questo paesello molti, anzi tutti, ci hanno aspramente criticati. Impossibile cambiare così radicalmente! A Milano ci siamo nati e cresciuti! Eppure, per noi è stato facile e continuiamo a non pentirci. Certo, non siamo più giovani, non abbiamo impegni di lavoro, se non quello che facciamo per diletto e le nostre esigenze sono poche e semplici, ma il contatto così vicino e puro alla natura ci fa cogliere aspetti della vita nuovi e più veri. A Milano o Pavia andiamo comunque spesso e volentieri, per varie ragioni. Qui ci manca solo…il mare, se invece di quelle grandi risaie ci fosse lui, sarebbe perfetto.

Grazia
 


 

 
Letto volte.

Pensiero del Giorno

I più letti del mese

Il pensiero del giorno - Novembre quatto quatto è arrivato, cogliendo i nostri sensi di sorpresa. Di colpo,...

^ Top