/Poesie/ Poesie d'autore
Cerca
Magicamente
storie e poesie





IMITAZIONE



Lungi dal proprio ramo,
povera foglia fragile,
dove vai tu? Dal faggio
là dov'io nacqui, mi divise il vento.

Esso, tornando, a volo
dal bosco alla campagna,
dalla valle mi porta alla montagna.
Seco perpetuamente
vo pellegrina, e tutto l'altro ignoro.

Vo dove ogni altra cosa,
dove naturalmente
va la foglia di rosa,
e la foglia d'alloro.


Giacomo Leopardi

Letto volte.

Altre poesie

I più letti del mese

Il pensiero del giorno -     Ogni giorno che sia estate o inverno, primavera o autunno faccio un...

Lo sapevate che... - La serie televisiva Star Trek del 1966 è l'opera prima da cui nasce l'universo...

^ Top