/Riflessioni/ Messaggi
Cerca
Magicamente
storie e poesie
Desidero comunicare il mio sentimento d'orrore e di cordoglio per il vigliacco attentato di Brindisi,
esprimendo solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime,
agli studenti e a tutti i cittadini colpiti da questo terribile atto criminale,
reso ancora più tragico dall'aver preso di mira dei giovani innocenti
e una scuola intitolata proprio a Giovanni Falcone e Francesca Morvillo.





"Le troppe coincidenze potrebbero essere solo tali. Bisogna chiedersi cui prodest, a chi interessa e se ne avvantaggia. In genere gli atti terroristici vengono rivendicati e rivendicazioni qui finora non ce ne sono". Il procuratore della Repubblica di Lecce, capo della direzione distrettuale antimafia, Cataldo Motta, ha commentato in questi 
termine le prime risultanze investigative. Il vertice tenuto in prefettura a Brindisi nel pomeriggio di sabato, con tutti gli investigatori impegnati sul caso riuniti attorno allo stesso tavolo, non è servito ad individuare un'unica pista da calcare. Per Motta, in particolare, il responsabile "potrebbe non essere un'organizzazione mafiosa, in un momento in cui le organizzazioni mafiose locali sono alla ricerca di un consenso sociale. Sarebbe un atto in controtendenza perché questo atto sicuramente aliena ogni simpatia nei confronti di chi lo ha commesso". 

Grazia
Letto volte.

I più letti del mese

Error session id d003a866f040987e72b67625ade6cd34 PHPSESSID=d003a866f040987e72b67625ade6cd34; path=/
^ Top